La Sberla - Notizie Trapani

Inserita in Attualità il 05/03/2014 da Redazione

Crisi, Cisl: “Subito rilancio e soluzioni a vertenze che aspettano da tempo”

Posti di lavoro persi, a rischio, imprese che chiudono, disoccupazione in aumento ed enti pubblici in difficoltà, servono serie politiche industriali, la soluzione alle vertenze e una pubblica amministrazione funzionante che elimini gli sprechi. A lanciare l´allarme affinch´ si giunga presto al rilancio dei tessuti economici e produttivi è la Cisl Palermo Trapani riunita in un attivo territoriale dei dirigenti e quadri Rsu e Rsa, al quale hanno preso parte i Segretari generali nazionali di Cisl Funzione pubblica e Fim Federazione metalmeccanici, Giovanni Faverin e Giuseppe Farina, Mimmo Milazzo Segretario Cisl Palermo Trapani e Maurizio Bernava Segretario Cisl Sicilia.
“Siamo fortemente preoccupati se non si inverte questa tendenza in negativo della nostra economia – ha spiegato Mimmo Milazzo Segretario Cisl Palermo Trapani – nei prossimi due anni saranno migliaia i posti di lavoro persi nei soli territori di Palermo e Trapani. Alla politica chiediamo uno sforzo in più con interventi mirati nelle zone industriali in crisi, con lo sgravio fiscale e dei costi del lavoro per aiutare le imprese e con la soluzione delle vertenze che soffocano il sistema economico del territorio dalla Fiat di Termini Imerese, Fincantieri e la zona industriale di Carini ,dove bisogna evitare la chiusura di fondamentali realtà quali la keller e Ansaldo Breda”.
Il Segretario Cisl Sicilia Bernava ha aggiunto “il settore pubblico, con gli enti locali in default e le partecipate in crisi appare senza strategia, il privato soffre con perdite di posti di lavoro, la Regione deve avere più consapevolezza e partendo da questa analisi economica deve riunire tutti gli attori interessati, rappresentanti del mondo del lavoro, delle imprese, per costruire un piano strategico che finalmente porti alla produzione di reddito e ricchezza, che ristrutturi la spesa puntando sulla tenuta dei conti con politiche sane di bilancio e che miri allo spostamento di risorse dagli sprechi alla spesa sociale, per intervenire sulla povertà. Servono poi politiche di rilancio in settori produttivi che possano fare da volano come ad esempio l´edilizia. La politica – ha aggiunto Bernava – ha girato le spalle come abbiamo visto nell´ultima finanziaria, da mesi, poi, siamo bloccati sul riordino delle province. Noi faremo la nostra parte, ai comuni, ai sindaci e all´Anci, proporremo un alleanza per costruire una vera strategia di sviluppo e saremo rigorosi sia in termini di proposta che in termini di protesta. A livello nazionale chiediamo con forza al governo di tagliare le tasse sui redditi di lavoratori e pensionati, e lo stiamo facendo con una campagna che invaderà i social network e i siti istituzionali affinch´ il messaggio giunga al premier Renzi". Bernava ha poi aggiunto, "La rappresentanza del lavoro non la possiamo e vogliamo delegare a nessuno, ognuno faccia il suo ruolo”. Soffrono settori cruciali dell´economia come quello metalmeccanico. “E´ ora di dare riposte certe alle vertenze del settore – ha affermato Milazzo Segretario Cisl Palermo Trapani –, su Fiat la Regione acceleri l´avvio delle opere previste dall´accordo di programma per rendere attrattiva la zona di Termini e il governo nazionale provveda subito alla firma dell´accordo che svincola invece i fondi per gli investimenti. Serve una seria proposta industriale per assicurare un futuro ai 1200 lavoratori”. Fra le vertenze più calde anche quella del settore delle telecomunicazioni, Almaviva su tutte che fra Palermo e Catania impiega ben 6500 persone. “Una importante realtà industriale da preservare con tutti gli interventi amministrativi e politici da attivare per evitare che l´Azienda abbandoni la Sicilia” ha aggiunto Milazzo. Da qui le richieste del sindacato “la Regione ha un ruolo determinante, si attivino subito politiche di rilancio seguendo la scia delle zone franche urbane di recente approvate, intervenga concretamente per l´occupazione giovanile, e soprattutto snellisca la macchina burocratica”. Ma per incentivare lo sviluppo che passa anche attraverso l´aumento dei consumi, è essenziale una pubblica amministrazione efficiente. “Da tempo chiediamo al comune di Palermo – ha ribadito il Segretario della Cisl Palermo Trapani - di lavorare insieme ad una totale riorganizzazione delle partecipate, partendo da una puntuale e corretta ricognizione, quantificazione e valorizzazione dei servizi che le società devono svolgere, dell´ottimizzazione del personale, anche perch´ le partecipate con i loro debiti incideranno ancora di più sulle casse dei comuni con l´avvio dei bilanci consolidati”. Servono subito risposte in termini di politiche industriali, ha spiegato Giuseppe Farina Segretario nazionale Fim Cisl “In Sicilia, come in altre regione del Sud il rischio serio è la desertificazione industriale. Per intervenire non c’è una sola ricetta, ci sono intanto tante vertenze che attendono una soluzione come quella della Fiat di Termini, presseremo ancora di più il governo affinch´ ciò avvenga. Ma bisogna dare anche un chiaro segnale per la ripresa, il governo nazionale deve fare serio uso della leva fiscale riducendo le tasse sui lavoratori e sugli investimenti delle imprese, solo cosi potremo tornare a sperare”. Il Segretario nazionale Cisl Fp Giovanni Faverin ha commentato “Sono tre le grandi priorità del nostro paese: che le imprese possano tornare a produrre lavoro, chi cerca lavoro possa trovarlo e tornare a consumare, che le tasse sul lavoro diminuiscano. E il settore pubblico deve fare autocritica davanti alla crisi e alle difficoltà dei territori. E’ ora che il governo riformi la pubblica amministrazione, troppi dirigenti, troppi interessi, malaffari e interessi, Troppe le risorse pubbliche che non vanno nella direzione di sostegno all’economia, lunghi i tempi degli appalti, per realizzare un opera in media passano ben 11 anni. E’ ora dunque di cambiare le norme accelerando i tempi nel segno della cantierabilità” Durante l´attivo è stato discusso il nuovo testo di accordo sulla rappresentanza siglato lo scorso 10 gennaio, che ha introdotto la certificazione della rappresentanza e della rappresentatività che avrà validità ai tavoli negoziale in fase di contrattazione, regola meglio la rappresentanza nelle aziende inserendo anche la decadenza dal ruolo di Rsu nel caso in cui il rappresentante decida di non appartenere alla organizzazione sindacale di origine. L´accordo infine introduce sanzioni in caso di mancato adempimento degli accordi aziendali sottoscritti.



riga rossa

riga rossa

Altre Notizie riga rossa
11/09/2015 | 0 commenti
Disabilità, mozione di adesione del Comune di Erice alla Convenzione ONU
A Erice, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la mozione di “Adesione del Comune di Erice alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità”. La proposta era giunta dalla II Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal consigliere Antonino Ingrasciotta e composta dai colleghi Vincenzo Caico, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugamele.
Facen...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Valderice: via libera al completamento dell´impianto sportivo di Misericordia
Con nota del 10 settembre 2015 l´Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha dato il via libera all´utilizzo dei fondi,dell´importo complessivo di € 3.200.000,00 , per realizzare il completamento dell´impianto sportivo di Misericordia. L’ amministrazione Comunale aveva già adempiuto ai propri compiti aggiornando il progetto definitivo al preziario ...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Trapani: mercato rionale del lunedì
Da lunedì 14 settembre, con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016, si è reso necessario, considerato l´improvviso e consistente afflusso veicolare e pedonale in prossimità delle scuole, nello specifico, per la scuola dell’infanzia comunale “Gemellini Asta”, che insiste nelle immediate vicinanze dell’area, ove si svolge il mercato rionale del lunedì (via Salvat...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
La Uilpa Trapani parteciperà allo sciopero di Palermo
Una delegazione della UilPa Trapani, guidata dal segretario generale Gioacchino Veneziano, il prossimo 25 settembre parteciperà a Palermo allo sciopero dei lavoratori della pubblica amministrazione indetto a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil contro il disegno di legge di assestamento del Bilancio dello Stato che ha cassato le risorse contrattuali per i lavoratori dei ministeri che servo...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Il Burkina Faso a Blue Sea Land 2015
La Repubblica del Burkina Faso parteciperà all’edizione 2015 di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente.

Il Console del Burkina Faso in Sicilia, il dott. Antonio Tito, ha incontrato presso la sua sede consolare di Palermo il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo. Il Console Tito e Tumbiolo hanno discusso sull...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
È operativo il centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi"
E’ ufficialmente operativo, dopo l’acquisizione dell’ultimo decreto autorizzatorio da parte dell’Autorità Regionale, il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Nella giornata di oggi proprio il Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale dell´Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dott. Antonio Parrinello, e il D...

riga rossa

News ed Eventi Turistici
(guardali tutti »)
Sentieri Naturalistici di Erice Sentieri Naturalistici di Erice
Dal: 27/09/2015 Al: 27/09/2050
Luogo: erice
Ar.Co.In. 2020 a Trapani Ar.Co.In. 2020 a Trapani
Dal: 18/07/2020 Al: 26/07/2020
Luogo: trapani
Emozioni in Sicurezza a Valderice Emozioni in Sicurezza a Valderice
Dal: 25/07/2020 Al: 05/09/2020
Luogo: trapani

Scarica PDF riga rossa

Scarica i PDF de la Sberla

Video riga rossa
La spiaggia è di tutti e tutti possono contribuire a renderla un posto migliore!
Cerca nel sito riga rossa
riga rossa

Ultimi Commenti riga rossa
Redazione su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Gentile Sis, ci preme cominciare dicendo che non siamo razzisti. Può non crederci se vuole, ovviamente, ma di certo noi siamo responsabili di ciò che scriviamo e non di ciò che lei capisce. Detto questo, lei spara insensatamente a zero e non perdiamo neppure tempo nel linkarle tutti i nostri articoli che parlano di ladri e vandali "nostrani". Cordialmente

Sis su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Che articolo di qualità e ben scritto complimenti! Dei ragazzi/ini o uomini puramente italiani o per meglio di TRAPANESI che contnuamente compiono furti e rapine non se ne parla vero? No, perchè non conviene,non porta voti. La delinquenza va punita dalla legge in ogni caso italiano o straniero che sia chi commette il reato. E se i negozianti non fanno denuncia si dimostrano solo dei codardi e se gli episodi restano impuniti la colpa è del nostro sistema. Razzismo=Ignoranza.

salvatore su Trapani, chieste in Consiglio le dimissioni del sindaco (e Fazio ripropone la sfiducia) :
che i consiglieriabbiano il coraggio di rinunciare al gettone di presenza dando un segnale a questa città

Tibbì su Favignana: amianto abbandonato sulle coste:
tanto se ne sbattono: http://www.dovatu.it/news/sicilia-favignana-un-mare-di-amianto-eternit-anche-sottacqua-19050/

Maria genna su Trapani, a InChiostro d’Autore Concita De Gregorio presenta “Mi sa che fuori è primavera”:
ho letto il libro: affascinante e nella sua tragica vicenda carico di speranza e umanità

angiove su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Per il transito dei bus in via AMM.STAITI non vedo tutto quest´ORDINE nella circolazione ! Sembra che i pulmini privati che trasportano viaggiatori negli aereoporti ( birgi - puntarais ) o tax abbiano un loro CODICE DELLA STRADA

LUIS su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
D´ACCORDO, MA QUALCHE DIRIGENTE INCAPACE FORSE C´E´, MENTRE PER IL TRANSITO DEI BUS IN VIA AMM. STAITI, SOSTENGO CHE ORA CI SIA PIU´ ORDINE, MA IL SINDACO NON HA DATO UN CONGRUO PREAVVISO

bottarga su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Sono d´accordo con l´onorevole F A Z I O mii auguro presto la sfiducia ed il ritorno alle urne.

angela su Erice, San Giuliano, una profonda buca causa un incidente:
filnamente ogni tanto apolizia municipale fa qualkosa nn solo multe

cangemi carlo su L´ATM sospende la Linea Spiaggia Feriale:
Scusate, quando una notizia positiva. E´ tutto senza senso, cose che accadono solo a Trapani. TUTTI A CASA

Voli Trapani riga rossa
riga rossa

© 2020 - Editori Trapanesi Sas
Sede Legale: Via Pantelleria, 46 -91100 - Trapani
Redazione: Piazza Vittorio Emanuele, 28- 91100 Trapani
Supplemento de L'Affarone registrazione Tribunale di Trapani n°191 del 14/10/1988
Direttore responsabile Dott. Alberto Costantino
P.Iva 02416400816

powered by
First Web