La Sberla - Notizie Trapani

Inserita in Attualità il 24/06/2014 da Redazione

Scoppia il caso del Centro Nino Via

Alcuni giorni fa, a seguito di un servizio televisivo andato in onda su una emittente televisiva locale, l´Associazione “Antonino Via-Eroe Contemporaneo” decide di intervenire sull´ennesima situazione di spiacevole degrado che si manifesta all´interno del Centro “Antonino Via MOVC”.
Il Centro infatti versa in condizioni di abbandono, pieno di erbacce, sporcizia, mancanza di acqua, con i giochi per bambini rotti o non utilizzabili.
Spinti dalla volontà di rendere fruibile il Centro intitolato alla memoria del giovane Eroe e stanchi delle continue delusioni subite nel corso degli anni dai familiari di Antonino, l’Associazione, in collaborazione con gli abitanti del quartiere e con i volontari provenienti dalla città tutta, con un comunicato stampa e attraverso i social network, invita Associazioni e cittadini a partecipare alle giornate “Ripuliamo il Centro Nino Via”.
“L’iniziativa non vuole essere provocatoria n´ di attacco verso le istituzioni – dichiarano dall’Associazione –, ma di partecipazione e collaborazione tra associazioni, istituzioni, cittadini e abitanti di un quartiere che chiede a gran voce il prolungamento dell´orario di apertura del Centro, e la possibilità di poterlo giustamente utilizzare onde permettere ai bambini di potervi giocare negli orari più adatti a loro e soprattutto si manifesta la volontà di mantenerlo pulito ed agibile a tutti”.
Il primo giorno di “pulizie” – l’altro ieri –, la risposta c’è, tanti liberi cittadini decidono di partecipare alla giornata, ma qualcosa non va. “Quello a cui ci troviamo a dover assistere è uno spettacolo davvero vergognoso e indecoroso, nei confronti di tutti i volontari e delle istituzioni cittadine, ma soprattutto è motivo di grande delusione ed amarezza per i familiari di Antonino Via”, dichiarano dall’associazione.
“Alle ore 9:00, orario di apertura del Centro, uno dei volontari Antras ci comunica che non possiamo entrare poich´ aveva ricevuto l´ordine dal presidente dell´Associazione Antras, di cui fa parte e che detiene insieme ai vigili urbani la gestione del centro, signor Giuseppe Giambino, di non aprire il cancello e di conseguenza di vietarci l´ingresso.
Premesso che secondo l´ordinanza 72 del 7/5/2014 del Sindaco di Trapani e a seguito di una telefonata intercorsa il giorno prima tra i vigili urbani e uno dei cittadini, il gruppo è consapevole di poter svolgere i lavori in assoluta regolarità e nel rispetto della comunità tutta.
Quando il volontario Antras ci comunica dell´ordine ricevuto facciamo presente che il Centro Nino Via è un luogo pubblico e che c’è un´ordinanza del Sindaco, il volontario Antras che nel frattempo si mette messo in contatto telefonico con il suo Presidente, e ci invita a leggere ‘l´autorizzazione’ al telefono per ‘accordarci’ sull´apertura del cancello.
Ci siamo allora visti costretti a doverci rivolgere alle autorità di Polizia, le quali fatte le ricerche del caso ci chiede il telefono del responsabile onde chiamarlo per l’apertura del Centro, il presidente Antras che è ancora in collegamento telefonico con il suo operatore, forse preoccupato per eventuali conseguenze, dà finalmente l’ordine di aprire il cancello. Ma la cosa che ci ha maggiormente colpito è stato l´ordine del Presidente Antras ai suoi volontari di non aiutare assolutamente i cittadini ad eseguire i lavori di pulitura del giardino del Centro”.
Davvero molto triste, oltre che inqualificabile, qualora fosse confermata, appare una situazione che la stessa associazione ci descrive: “Risulta grave avere scoperto che Rosalba Tagliavia, una volontaria Antras, l´unica che ha deciso comunque quella giornata, di dare lustro alla divisa che porta aiutandoci e mostrando grande senso civico e rispetto per la targa affissa all´immobile oltre a grande stima e rispetto per i genitori di Nino Via, dal giorno successivo è stata sollevata dall´incarico di volontario Antras, e addirittura le è stata comunicata l´imminente diffida la quale porterebbe alla sua esclusione dal compiere volontariato in qualsiasi altra associazione.
Noi tutti, Associazione Antonino Via - Eroe contemporaneo e tutti i liberi cittadini presenti alla giornata ‘Ripuliamo il centro Nino Via’ chiediamo che Rosy sia reintegrata all´Associazione per i motivi espressi e si faccia luce su quanto accaduto il 22 giugno al centro Nino Via, agli atteggiamenti e i provvedimenti che il presidente di un´associazione di protezione civile prende in situazioni in cui la dimostrazione di senso civico è di fondamentale importanza e che Antonino Via, medaglia d´oro al valor civile, ha dimostrato perdendo la vita il 5 Gennaio 2007.
Chiediamo altresì che vengano effettuate le dovute indagini dagli organi di sorveglianza preposti onde verificare le eventuali responsabilità e comportamenti illeciti tenuti dal signor Giuseppe Giambino il quale più che tutelare gli interessi della cittadinanza sembra invece tutelare i propri”.

riga rossa
Commenti
25/06/2014 - Hei, ragazzi svegliatevi siate orgogliosi di una città con centinaia di anni di storia, che tutta l´europa ci invidia. Cambiate mentalità, siate fieri di essere cittadini trapanesi e finitela una volta per tutte que lo stato vi deve garantire dei servizi a voi indespensabili per una vita di convivenza se voi stessi non vi prendete cura di quel poco che avete.Siete voi stessi che prima volete , poi degradate , poi vi lamantate, senza dimenticare che vi girate dallaltra parte. Non vedo´ (Giuseppe Russo)

riga rossa

Altre Notizie riga rossa
11/09/2015 | 0 commenti
Disabilità, mozione di adesione del Comune di Erice alla Convenzione ONU
A Erice, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la mozione di “Adesione del Comune di Erice alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità”. La proposta era giunta dalla II Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal consigliere Antonino Ingrasciotta e composta dai colleghi Vincenzo Caico, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugamele.
Facen...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Valderice: via libera al completamento dell´impianto sportivo di Misericordia
Con nota del 10 settembre 2015 l´Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha dato il via libera all´utilizzo dei fondi,dell´importo complessivo di € 3.200.000,00 , per realizzare il completamento dell´impianto sportivo di Misericordia. L’ amministrazione Comunale aveva già adempiuto ai propri compiti aggiornando il progetto definitivo al preziario ...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Trapani: mercato rionale del lunedì
Da lunedì 14 settembre, con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016, si è reso necessario, considerato l´improvviso e consistente afflusso veicolare e pedonale in prossimità delle scuole, nello specifico, per la scuola dell’infanzia comunale “Gemellini Asta”, che insiste nelle immediate vicinanze dell’area, ove si svolge il mercato rionale del lunedì (via Salvat...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
La Uilpa Trapani parteciperà allo sciopero di Palermo
Una delegazione della UilPa Trapani, guidata dal segretario generale Gioacchino Veneziano, il prossimo 25 settembre parteciperà a Palermo allo sciopero dei lavoratori della pubblica amministrazione indetto a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil contro il disegno di legge di assestamento del Bilancio dello Stato che ha cassato le risorse contrattuali per i lavoratori dei ministeri che servo...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Il Burkina Faso a Blue Sea Land 2015
La Repubblica del Burkina Faso parteciperà all’edizione 2015 di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente.

Il Console del Burkina Faso in Sicilia, il dott. Antonio Tito, ha incontrato presso la sua sede consolare di Palermo il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo. Il Console Tito e Tumbiolo hanno discusso sull...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
È operativo il centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi"
E’ ufficialmente operativo, dopo l’acquisizione dell’ultimo decreto autorizzatorio da parte dell’Autorità Regionale, il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Nella giornata di oggi proprio il Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale dell´Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dott. Antonio Parrinello, e il D...

riga rossa

News ed Eventi Turistici
(guardali tutti »)
Sentieri Naturalistici di Erice Sentieri Naturalistici di Erice
Dal: 27/09/2015 Al: 27/09/2050
Luogo: erice
Ar.Co.In. 2020 a Trapani Ar.Co.In. 2020 a Trapani
Dal: 18/07/2020 Al: 26/07/2020
Luogo: trapani
Emozioni in Sicurezza a Valderice Emozioni in Sicurezza a Valderice
Dal: 25/07/2020 Al: 05/09/2020
Luogo: trapani

Scarica PDF riga rossa

Scarica i PDF de la Sberla

Video riga rossa
La spiaggia è di tutti e tutti possono contribuire a renderla un posto migliore!
Cerca nel sito riga rossa
riga rossa

Ultimi Commenti riga rossa
Redazione su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Gentile Sis, ci preme cominciare dicendo che non siamo razzisti. Può non crederci se vuole, ovviamente, ma di certo noi siamo responsabili di ciò che scriviamo e non di ciò che lei capisce. Detto questo, lei spara insensatamente a zero e non perdiamo neppure tempo nel linkarle tutti i nostri articoli che parlano di ladri e vandali "nostrani". Cordialmente

Sis su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Che articolo di qualità e ben scritto complimenti! Dei ragazzi/ini o uomini puramente italiani o per meglio di TRAPANESI che contnuamente compiono furti e rapine non se ne parla vero? No, perchè non conviene,non porta voti. La delinquenza va punita dalla legge in ogni caso italiano o straniero che sia chi commette il reato. E se i negozianti non fanno denuncia si dimostrano solo dei codardi e se gli episodi restano impuniti la colpa è del nostro sistema. Razzismo=Ignoranza.

salvatore su Trapani, chieste in Consiglio le dimissioni del sindaco (e Fazio ripropone la sfiducia) :
che i consiglieriabbiano il coraggio di rinunciare al gettone di presenza dando un segnale a questa città

Tibbì su Favignana: amianto abbandonato sulle coste:
tanto se ne sbattono: http://www.dovatu.it/news/sicilia-favignana-un-mare-di-amianto-eternit-anche-sottacqua-19050/

Maria genna su Trapani, a InChiostro d’Autore Concita De Gregorio presenta “Mi sa che fuori è primavera”:
ho letto il libro: affascinante e nella sua tragica vicenda carico di speranza e umanità

angiove su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Per il transito dei bus in via AMM.STAITI non vedo tutto quest´ORDINE nella circolazione ! Sembra che i pulmini privati che trasportano viaggiatori negli aereoporti ( birgi - puntarais ) o tax abbiano un loro CODICE DELLA STRADA

LUIS su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
D´ACCORDO, MA QUALCHE DIRIGENTE INCAPACE FORSE C´E´, MENTRE PER IL TRANSITO DEI BUS IN VIA AMM. STAITI, SOSTENGO CHE ORA CI SIA PIU´ ORDINE, MA IL SINDACO NON HA DATO UN CONGRUO PREAVVISO

bottarga su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Sono d´accordo con l´onorevole F A Z I O mii auguro presto la sfiducia ed il ritorno alle urne.

angela su Erice, San Giuliano, una profonda buca causa un incidente:
filnamente ogni tanto apolizia municipale fa qualkosa nn solo multe

cangemi carlo su L´ATM sospende la Linea Spiaggia Feriale:
Scusate, quando una notizia positiva. E´ tutto senza senso, cose che accadono solo a Trapani. TUTTI A CASA

Voli Trapani riga rossa
riga rossa

© 2020 - Editori Trapanesi Sas
Sede Legale: Via Pantelleria, 46 -91100 - Trapani
Redazione: Piazza Vittorio Emanuele, 28- 91100 Trapani
Supplemento de L'Affarone registrazione Tribunale di Trapani n°191 del 14/10/1988
Direttore responsabile Dott. Alberto Costantino
P.Iva 02416400816

powered by
First Web