La Sberla - Notizie Trapani

Inserita in Attualità il 08/07/2015 da Amministratore

Road Show Filiera Ittica Siciliana: Internazionalizzazione, Innovazione e Coesione fra i diversi attori del territorio

Sciacca è stata la seconda II tappa del Road Show Filiera Ittica Siciliana: “Nuove rotte: blue economy”. L’iniziativa organizzata dal Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo con il patrocinio del Comune di Sciacca si è tenuta venerdì 3 luglio 2015 nella Sala Blasco del Palazzo Municipale di Sciacca.
Nel suo intervento introduttivo il Presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo, ringraziando il Comune di Sciacca nella persona del sindaco Avv. Fabrizio Di Paola per l’accoglienza e disponibilità, ha sottolineato: “per far fronte alla crisi che da alcuni anni attanaglia la filiera ittica siciliana è necessaria la sinergia fra i territori ed il sistema produttivo”.
A dare il benvenuto ai partecipanti è stato il Sindaco Fabrizio Di Paola che è anche presidente del Gac “Il Sole e l’Azzurro, tra Selinunte, Sciacca e Vigata”: “Ringrazio –ha detto- l’interesse del Distretto della Pesca per la nostra Città di pescatori. Abbiamo cento pescherecci fra piccola e grande pesca. Senza parlare poi dell’industria conserviere ittiche fiorenti e con rapporti a livello internazionale. Bisogna fare rete ha ragione il presidente Tumbiolo. Ho colto con molto favore il sistema dei Gac da Castelvetrano a Porto Empedocle creeremo due mercati del pescatore, due isole ecologiche
Tumbiolo ha riportato alcuni dati significativi del “Rapporto Annuale sulla Pesca e sull’Acquacoltura in Sicilia”, previsto dalla Legge Regionale n° 16 del 2008, è redatto dall’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo, presieduto dall’Ing. Giuseppe Pernice. “La politica comunitaria, compresa la procedura delle demolizioni, attuata nel corso di questi anni ha ridotto nel periodo 2000-2014, il numero di natanti da pesca da 4.329 a 2.882, ciò ha provocato la perdita di migliaia di posti lavoro, non solo fra i pescatori ma soprattutto nell’indotto. Serve –ha spiegato il presidente del Distretto- un diverso approccio culturale attraverso la cooperazione, a diversi livelli, internazionale, fra i territori e nel campo delle innovazioni. La nostra proposta è quella di creare una Blue Economic Zone nel Mediterraneo basata sui principi della Blue Economy, modello di sviluppo proposto in questi anni dal Distretto, che guarda alla responsabilità individuale e multilaterale per la salvaguardia e rigenerazione delle risorse, e garantisce contemporaneamente la sostenibilità economica, ambientale ed occupazionale dell’intera filiera ittica”.
Il Prof. Vincenzo Fazio, Presidente del Centro di Competenza Distrettuale è così intervenuto: “Occorre avere una vera e propria strategia di fronte alle sfide della globalizzazione, pertanto bisogna puntare alla qualità e certificazione della produzione dei territori e sulle innovazioni”. Fazio ha illustrato le linee generali del Progetto Nuove Rotte: Blue Economy P.O. FESR Sicilia 2007/2013 con i Progetti di Ricerca (Linea di Intervento 5.1.1.2). a cura di ISA-CNR, IAMC-CNR ed Istituto Zooprofilattico della Sicilia. Il Dott. Sergio Vitale dell’IAMC CNR ha descritto i laboratori del Centro di Certificazione e Prove (Linea di intervento 5.1.1.1.) che hanno come referenti: IAMC-CNR, IZS, Bionat Italia Srl e K2 Innovazione Srl.
Il Dott. Giuseppe Barbera (IZS) ha presentato 3 laboratori del Centro di Certificazione e Prova: certificazioni per mercati esteri, per produzioni di qualità, su tracciabilità, rintracciabilità e sicurezza alimentare. Sempre il Dott. Barbera, nell’ambito del Piano di Sviluppo di Filiera PO-FESR 2007/2013 linea di intervento 5.1.1.2., ha parlato di un progetto pilota relativo a “Proposte di valorizzazione di specie massive per il rilancio del prodotto fresco”.
“La pesca è un comparto –così è intervenuto Giuseppe Messina, Reggente di Ugl Sicilia- che ha visto soltanto il Distretto della Pesca operare per attuare una politica di innovazione lungo tutta la filiera per garantire, attraverso la blue economy, nuovi modelli economico -produttivi e sociali basati sull´economia della responsabilita´ individuale e collettiva, puntando sul dialogo come unica forma possibile di sviluppo sostenibile nel Mediterraneo”.
Sono stati poi presentati alcuni capitoli del Rapporto Annuale sulla Pesca ed Acquacoltura. Le biologhe Marta Giuga e Valentina Sciutteri, ricercatrici presso l’IAMC-CNR di Capo Granitola, hanno parlato del “L’attività del Laboratorio 10 del Progetto “Nuove Rotte Blue Economy”: dall’efficienza energetica al recupero degli scarti di produzione delle aziende ittiche. Hanno mostrato come gli scarti dell’attività di pesca da problema possano divenire una risorsa. Hanno portato l’esempio del “chitosano” derivato dalla chitina, un polimero che si trova nell’esoscheletro del gambero e che può essere utilizzato nel trattamento delle acque, nell’ambito farmaceutico, nella cosmesi, nell’industria tessile e, perfino, alimentare al aumentare la shelf life dei prodotti.
La Dott.ssa Giulia Buffa del Distretto Produttivo della Pesca ha illustrato il capitolo: “Blue economy: indirizzo europeo e linee strategiche del Distretto della Pesca”.
Tommaso Macaddino di Uila Pesca ha espresso il proprio apprezzamento per il lavoro svolto da Distretto, Osservatorio del Mediterraneo della Pesca e Centro di Competenza Distrettuale ed ha annunciato la partecipazione del Sindacato anche alla quarta edizione (8-11 ottobre 2015, a Palermo e Mazara del Vallo) di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente.
L’imprenditore ittico saccense Nino Carlino, Vice Presidente del Distretto della Pesca, ha sollecitato il Governo Regionale ad intervenire concretamente con adeguati strumenti per rilanciare il comparto pesca siciliano che vive da anni una crisi strutturale e di mercato.
A concludere i lavori è stata la dott.ssa Giovanna Segreto, neo Dirigente del Servizio 5 del Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea la quale ha portato i saluti del dott. Dario Cartabellotta Dirigente Generale Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea. “Ricopro da pochissimi giorni questo ruolo ma comprendo –ha detto- le difficoltà degli operatori della filiera ittica siciliana. Faccio i complimenti al Distretto della Pesca ed all’Osservatorio della Pesca Mediterranea per il grande lavoro finora svolto per dare centralità alle problematiche del settore. Ci deve essere un’azione sinergica fra i Gac ed i Distretti che rappresentano il tessuto produttivo di un territorio. La Sicilia -ha concluso la dott.ssa Segreto- deve cominciare ad utilizzare meglio e di più le risorse comunitarie”.

riga rossa

riga rossa

Altre Notizie riga rossa
11/09/2015 | 0 commenti
Disabilità, mozione di adesione del Comune di Erice alla Convenzione ONU
A Erice, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la mozione di “Adesione del Comune di Erice alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità”. La proposta era giunta dalla II Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal consigliere Antonino Ingrasciotta e composta dai colleghi Vincenzo Caico, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugamele.
Facen...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Valderice: via libera al completamento dell´impianto sportivo di Misericordia
Con nota del 10 settembre 2015 l´Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha dato il via libera all´utilizzo dei fondi,dell´importo complessivo di € 3.200.000,00 , per realizzare il completamento dell´impianto sportivo di Misericordia. L’ amministrazione Comunale aveva già adempiuto ai propri compiti aggiornando il progetto definitivo al preziario ...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Trapani: mercato rionale del lunedì
Da lunedì 14 settembre, con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016, si è reso necessario, considerato l´improvviso e consistente afflusso veicolare e pedonale in prossimità delle scuole, nello specifico, per la scuola dell’infanzia comunale “Gemellini Asta”, che insiste nelle immediate vicinanze dell’area, ove si svolge il mercato rionale del lunedì (via Salvat...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
La Uilpa Trapani parteciperà allo sciopero di Palermo
Una delegazione della UilPa Trapani, guidata dal segretario generale Gioacchino Veneziano, il prossimo 25 settembre parteciperà a Palermo allo sciopero dei lavoratori della pubblica amministrazione indetto a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil contro il disegno di legge di assestamento del Bilancio dello Stato che ha cassato le risorse contrattuali per i lavoratori dei ministeri che servo...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Il Burkina Faso a Blue Sea Land 2015
La Repubblica del Burkina Faso parteciperà all’edizione 2015 di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente.

Il Console del Burkina Faso in Sicilia, il dott. Antonio Tito, ha incontrato presso la sua sede consolare di Palermo il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo. Il Console Tito e Tumbiolo hanno discusso sull...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
È operativo il centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi"
E’ ufficialmente operativo, dopo l’acquisizione dell’ultimo decreto autorizzatorio da parte dell’Autorità Regionale, il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Nella giornata di oggi proprio il Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale dell´Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dott. Antonio Parrinello, e il D...

riga rossa

News ed Eventi Turistici
(guardali tutti »)
Sentieri Naturalistici di Erice Sentieri Naturalistici di Erice
Dal: 27/09/2015 Al: 27/09/2050
Luogo: erice
Ar.Co.In. 2020 a Trapani Ar.Co.In. 2020 a Trapani
Dal: 18/07/2020 Al: 26/07/2020
Luogo: trapani
12° Stragusto 2020 a Trapani 12° Stragusto 2020 a Trapani
Dal: 24/07/2020 Al: 26/07/2020
Luogo: trapani

Scarica PDF riga rossa

Scarica i PDF de la Sberla

Video riga rossa
La spiaggia è di tutti e tutti possono contribuire a renderla un posto migliore!
Cerca nel sito riga rossa
riga rossa

Ultimi Commenti riga rossa
Redazione su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Gentile Sis, ci preme cominciare dicendo che non siamo razzisti. Può non crederci se vuole, ovviamente, ma di certo noi siamo responsabili di ciò che scriviamo e non di ciò che lei capisce. Detto questo, lei spara insensatamente a zero e non perdiamo neppure tempo nel linkarle tutti i nostri articoli che parlano di ladri e vandali "nostrani". Cordialmente

Sis su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Che articolo di qualità e ben scritto complimenti! Dei ragazzi/ini o uomini puramente italiani o per meglio di TRAPANESI che contnuamente compiono furti e rapine non se ne parla vero? No, perchè non conviene,non porta voti. La delinquenza va punita dalla legge in ogni caso italiano o straniero che sia chi commette il reato. E se i negozianti non fanno denuncia si dimostrano solo dei codardi e se gli episodi restano impuniti la colpa è del nostro sistema. Razzismo=Ignoranza.

salvatore su Trapani, chieste in Consiglio le dimissioni del sindaco (e Fazio ripropone la sfiducia) :
che i consiglieriabbiano il coraggio di rinunciare al gettone di presenza dando un segnale a questa città

Tibbì su Favignana: amianto abbandonato sulle coste:
tanto se ne sbattono: http://www.dovatu.it/news/sicilia-favignana-un-mare-di-amianto-eternit-anche-sottacqua-19050/

Maria genna su Trapani, a InChiostro d’Autore Concita De Gregorio presenta “Mi sa che fuori è primavera”:
ho letto il libro: affascinante e nella sua tragica vicenda carico di speranza e umanità

angiove su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Per il transito dei bus in via AMM.STAITI non vedo tutto quest´ORDINE nella circolazione ! Sembra che i pulmini privati che trasportano viaggiatori negli aereoporti ( birgi - puntarais ) o tax abbiano un loro CODICE DELLA STRADA

LUIS su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
D´ACCORDO, MA QUALCHE DIRIGENTE INCAPACE FORSE C´E´, MENTRE PER IL TRANSITO DEI BUS IN VIA AMM. STAITI, SOSTENGO CHE ORA CI SIA PIU´ ORDINE, MA IL SINDACO NON HA DATO UN CONGRUO PREAVVISO

bottarga su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Sono d´accordo con l´onorevole F A Z I O mii auguro presto la sfiducia ed il ritorno alle urne.

angela su Erice, San Giuliano, una profonda buca causa un incidente:
filnamente ogni tanto apolizia municipale fa qualkosa nn solo multe

cangemi carlo su L´ATM sospende la Linea Spiaggia Feriale:
Scusate, quando una notizia positiva. E´ tutto senza senso, cose che accadono solo a Trapani. TUTTI A CASA

Voli Trapani riga rossa
riga rossa

© 2020 - Editori Trapanesi Sas
Sede Legale: Via Pantelleria, 46 -91100 - Trapani
Redazione: Piazza Vittorio Emanuele, 28- 91100 Trapani
Supplemento de L'Affarone registrazione Tribunale di Trapani n°191 del 14/10/1988
Direttore responsabile Dott. Alberto Costantino
P.Iva 02416400816

powered by
First Web