La Sberla - Notizie Trapani

Inserita in Politica il 24/07/2014 da Redazione

Una città nelle sabbie mobili

«I tempi sono maturi per restituire questa città alla volontà dei propri cittadini. Una parata di aerei di un giorno non risolve i problemi di due anni di mancata gestione di una città». Comincia con chiarezza e decisione la lettera di Francesco Brillante, segretario PD di Trapani. Una città per la quale si potrebbero usare mille metafore e accostamenti, tutti negativi e, purtroppo, forse tutti azzeccatissimi. Che si parli di una realtà allo sbando o che sta per annegare, che si parli di limbo o di sabbie mobili – come noi abbiamo scelto oggi – è difficile non essere d’accordo. Lo dicono per strada i commercianti, lo si legge sui social network, dalle bacheche e dai profili dei cittadini. Certo, fa comodo pensare che sia tutta colpa del sindaco, ma non è proprio così.
«Leggo le dichiarazioni dell’onorevole Ruggirello di questi ultimi giorni – continua la nota –, dalla quale si nota, finalmente, la presa di coscienza anche di ulteriori livelli della politica trapanese, oltre quelli di livello comunale.
La città è amministrativamente alla deriva. La stagione estiva è più che inoltrata e non si ha un Assessore al Turismo e alla Cultura. Coloro che volessero contribuire allo sviluppo dell’intrattenimento in questo territorio non hanno un interlocutore. Probabilmente non ce l’avranno neppure a breve.
Molti dei consiglieri comunali hanno ancorato una valutazione sulla mozione di sfiducia al piano finanziario. Quale Piano Finanziario? Quale Assessore al Bilancio lo sta predisponendo? Quale revisori si stanno consultando? Diciamolo con chiarezza: non si trova chi voglia fare l’assessore per questo Sindaco. Imbarazzante. Trapani è in costante limbo, insostenibile per i cittadini che si ritroveranno nella migliore delle ipotesi tutto fermo, e nelle peggiori un aggravamento dato dai vari IUC , Tasi , Tares, Imu e ecc.
Oltre questo, non è solo il “danno emergente” da considerare come effetto della mala gestio, ma anche il “lucro cessante”. Giusto per fare un esempio, la mancata attivazione della raccolta differenziata causa una sanzione al Comune di diverse centinaia di migliaia di Euro dei CITTADINI. Il mancato rispetto dei termini dell’accordo di Co-Marketing per l’Aeroporto di Birgi sta creando palpabili danni a tutto il territorio con la consequenziale diminuzione di voli. Cosa succederà in caso di ulteriore persistenza nella morosità è facile da immaginare. Dove vuole andare questo territorio? Non si sa, perch´ un progetto non c’è . La soluzione migliore che viene in mente al Sindaco è ammainare una bandiera e chiedere una colletta. Dimenticando che un Primo cittadino non ha solo il compito di gestire, ma anche quello di “creare” i presupposti per nuove forme di finanziamento, per nuovi investimenti, per una nuova e migliore gestione delle risorse. Ma forse è chiedere troppo.
No, non lo possiamo più sostenere “comandante” cosi. Il PD di Trapani non sta con quest’Amministrazione, e non la vuole più. Ma chi ci sta, e chi la voglia sono il vero mistero contemporaneo.
In un clima dove il Primo cittadino prende dure distanze dalla politica e dove la politica prende dure distanze da lui; e dove il cittadino non crede più nel suo operato, perch´ un singolo consigliere dovrebbe fermare questo processo di cambiamento? Presto detto. Se si toglie il mandato della cittadinanza - ampiamente revocato -, e si toglie ancora il mandato della politica -malamente revocato -, resta solo...anzi sola la poltrona.
È giusto tracciare chiara la linea. Il cambiamento passa da una scelta, la scelta c´è già. Chi non sceglie non lo fa per ragioni politiche - che sono manifestamente ripudiate dal Sindaco ogni giorno - o filantropiche, ma lo fa per puro interesse. Interesse di portare a casa la “pagnotta”, interesse di riuscire a lucrare sul Sindaco quando sarà più debole, interesse a trovare tempo per cercarne un altro per fare di Trapani la solita terra di nessuno. Sia chiara la ragione a tutti, specie quando altre non ve ne sono.
Allora hanno ragione quelli che pensano che sia ora di smetterla di parlare, hanno ragione quelli del “tutti a casa”, ed hanno ragione quelli che non ci credono più.
Perch´ c’è un tempo per ragionare, uno per concertare, ma quando tutto si esaurisce , quando anche gli Assessori “personali” gettano la spugna, si deve riacquistare la sana facoltà di indignarsi. Perch´ il solo modo per superare un errore, è quello di ammetterlo e da questo imparare a non ripeterlo andando avanti. Lo status quo non ce lo possiamo più permettere. Il tempo è già scaduto. Con chiarezza, preso atto che molte altre forze politiche stanno acquisendo il giusto grado di consapevolezza, lancio un appello affinch´, di concerto, si possano aprire nuove e comuni vie che possano portare ad una nuova fase politica, che sinceramente Trapani merita».
Chiarezza, scrivevamo in apertura. Appare lapalissiano, infatti, da mesi, che l’obiettivo – o forse meglio ciò che, finora, appare – è la voglia di mandare il sindaco a casa. Sottolineiamo: da mesi. Indipendentemente dal fatto che sia o meno la soluzione a tutto, con che risultati? Sabbie mobili, appunto. Tutti quanti immersi, ma non ci si muove: significherebbe rapida morte. Allora si sta fermi, e nessuno viene certo ad aiutarci, attorno c’è il deserto. Si sta fermi ma si sa già come finirà, anche se più lentamente. Proprio per questo si rimane immobili, per continuare a respirare e vivere fino alla fine, fino a che si può; senza neppure muovere appena gli occhi per cercare attorno un possibile appiglio, perche´ il solo pensiero terrorizza e paralizza.
E così muore Trapani, che vorrebbe salvarsi ma non ha il coraggio.
Morire di certo, ma respirare fino alla fine, piuttosto che cadere in preda al panico perche´ a muoversi si sprofonda.
Senza sapere che basta voltarsi per trovare, vicina, una salvezza.

riga rossa

riga rossa

Altre Notizie riga rossa
11/09/2015 | 0 commenti
Disabilità, mozione di adesione del Comune di Erice alla Convenzione ONU
A Erice, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la mozione di “Adesione del Comune di Erice alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità”. La proposta era giunta dalla II Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal consigliere Antonino Ingrasciotta e composta dai colleghi Vincenzo Caico, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugamele.
Facen...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Valderice: via libera al completamento dell´impianto sportivo di Misericordia
Con nota del 10 settembre 2015 l´Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha dato il via libera all´utilizzo dei fondi,dell´importo complessivo di € 3.200.000,00 , per realizzare il completamento dell´impianto sportivo di Misericordia. L’ amministrazione Comunale aveva già adempiuto ai propri compiti aggiornando il progetto definitivo al preziario ...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Trapani: mercato rionale del lunedì
Da lunedì 14 settembre, con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016, si è reso necessario, considerato l´improvviso e consistente afflusso veicolare e pedonale in prossimità delle scuole, nello specifico, per la scuola dell’infanzia comunale “Gemellini Asta”, che insiste nelle immediate vicinanze dell’area, ove si svolge il mercato rionale del lunedì (via Salvat...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
La Uilpa Trapani parteciperà allo sciopero di Palermo
Una delegazione della UilPa Trapani, guidata dal segretario generale Gioacchino Veneziano, il prossimo 25 settembre parteciperà a Palermo allo sciopero dei lavoratori della pubblica amministrazione indetto a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil contro il disegno di legge di assestamento del Bilancio dello Stato che ha cassato le risorse contrattuali per i lavoratori dei ministeri che servo...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Il Burkina Faso a Blue Sea Land 2015
La Repubblica del Burkina Faso parteciperà all’edizione 2015 di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente.

Il Console del Burkina Faso in Sicilia, il dott. Antonio Tito, ha incontrato presso la sua sede consolare di Palermo il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo. Il Console Tito e Tumbiolo hanno discusso sull...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
È operativo il centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi"
E’ ufficialmente operativo, dopo l’acquisizione dell’ultimo decreto autorizzatorio da parte dell’Autorità Regionale, il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Nella giornata di oggi proprio il Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale dell´Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dott. Antonio Parrinello, e il D...

riga rossa

News ed Eventi Turistici
(guardali tutti »)
Sentieri Naturalistici di Erice Sentieri Naturalistici di Erice
Dal: 27/09/2015 Al: 27/09/2050
Luogo: erice
Ar.Co.In. 2020 a Trapani Ar.Co.In. 2020 a Trapani
Dal: 18/07/2020 Al: 26/07/2020
Luogo: trapani
Emozioni in Sicurezza a Valderice Emozioni in Sicurezza a Valderice
Dal: 25/07/2020 Al: 05/09/2020
Luogo: trapani

Scarica PDF riga rossa

Scarica i PDF de la Sberla

Video riga rossa
La spiaggia è di tutti e tutti possono contribuire a renderla un posto migliore!
Cerca nel sito riga rossa
riga rossa

Ultimi Commenti riga rossa
Redazione su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Gentile Sis, ci preme cominciare dicendo che non siamo razzisti. Può non crederci se vuole, ovviamente, ma di certo noi siamo responsabili di ciò che scriviamo e non di ciò che lei capisce. Detto questo, lei spara insensatamente a zero e non perdiamo neppure tempo nel linkarle tutti i nostri articoli che parlano di ladri e vandali "nostrani". Cordialmente

Sis su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Che articolo di qualità e ben scritto complimenti! Dei ragazzi/ini o uomini puramente italiani o per meglio di TRAPANESI che contnuamente compiono furti e rapine non se ne parla vero? No, perchè non conviene,non porta voti. La delinquenza va punita dalla legge in ogni caso italiano o straniero che sia chi commette il reato. E se i negozianti non fanno denuncia si dimostrano solo dei codardi e se gli episodi restano impuniti la colpa è del nostro sistema. Razzismo=Ignoranza.

salvatore su Trapani, chieste in Consiglio le dimissioni del sindaco (e Fazio ripropone la sfiducia) :
che i consiglieriabbiano il coraggio di rinunciare al gettone di presenza dando un segnale a questa città

Tibbì su Favignana: amianto abbandonato sulle coste:
tanto se ne sbattono: http://www.dovatu.it/news/sicilia-favignana-un-mare-di-amianto-eternit-anche-sottacqua-19050/

Maria genna su Trapani, a InChiostro d’Autore Concita De Gregorio presenta “Mi sa che fuori è primavera”:
ho letto il libro: affascinante e nella sua tragica vicenda carico di speranza e umanità

angiove su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Per il transito dei bus in via AMM.STAITI non vedo tutto quest´ORDINE nella circolazione ! Sembra che i pulmini privati che trasportano viaggiatori negli aereoporti ( birgi - puntarais ) o tax abbiano un loro CODICE DELLA STRADA

LUIS su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
D´ACCORDO, MA QUALCHE DIRIGENTE INCAPACE FORSE C´E´, MENTRE PER IL TRANSITO DEI BUS IN VIA AMM. STAITI, SOSTENGO CHE ORA CI SIA PIU´ ORDINE, MA IL SINDACO NON HA DATO UN CONGRUO PREAVVISO

bottarga su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Sono d´accordo con l´onorevole F A Z I O mii auguro presto la sfiducia ed il ritorno alle urne.

angela su Erice, San Giuliano, una profonda buca causa un incidente:
filnamente ogni tanto apolizia municipale fa qualkosa nn solo multe

cangemi carlo su L´ATM sospende la Linea Spiaggia Feriale:
Scusate, quando una notizia positiva. E´ tutto senza senso, cose che accadono solo a Trapani. TUTTI A CASA

Voli Trapani riga rossa
riga rossa

© 2020 - Editori Trapanesi Sas
Sede Legale: Via Pantelleria, 46 -91100 - Trapani
Redazione: Piazza Vittorio Emanuele, 28- 91100 Trapani
Supplemento de L'Affarone registrazione Tribunale di Trapani n°191 del 14/10/1988
Direttore responsabile Dott. Alberto Costantino
P.Iva 02416400816

powered by
First Web