La Sberla - Notizie Trapani

Inserita in Politica il 01/02/2013 da Redazione

Megaservice, decisione rinviata a febbraio

Questo quello che ha prodotto, a maggioranza (13 i voti favorevoli, 8 quelli contrari), il Consiglio Provinciale di Trapani, a seguito della dura protesta dei 72 dipendenti della Mega Service S.p.A. che, oltre a scioperare ad oltranza (l’astensione dal lavoro prosegue tuttora), da diversi giorni avevano occupato prima Palazzo Riccio di Morana e poi l’Aula Consiliare “Piersanti Mattarella”, chiedendo ed impedendo che il Consiglio Provinciale votasse la deliberazione, proposta all’Aula dal Commissario Straordinario dell’Ente Provincia, di scioglimento e messa in liquidazione della società ai sensi del 4° comma dell’art. 2484 del Codice Civile. Ieri pomeriggio inoltre e fino a qualche minuto prima della votazione del suddetto documento, alcuni lavoratori (nove) della società partecipata sono saliti sui tetti dell’edificio sede degli uffici della Presidenza della Provincia Regionale, gesto quest’ultimo che ha provocato l’intervento della polizia e dei vigili del fuoco ma che non ha dato luogo ad incidenti di sorta. In precedenza, inoltre, i lavoratori in questione ed i rappresentanti sindacali avevano per la seconda impedito lo svolgimento dei lavori consiliari.

Il documento approvato la scorsa notte è il frutto di nove estenuanti ore di confronto, anche acceso, fra i vari esponenti politici e con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, di frenetici contatti telefonici e telematici, di una riunione urgente del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata dal Prefetto alle 21,00 di ieri sera, ma soprattutto del determinato impegno e della sensibilità istituzionale ed umana dei Consiglieri Provinciali, in primis il Presidente Peppe Poma e gli altri 12 Consiglieri che lo hanno favorevolmente votato e sottoscritto, affinché non rimanesse nulla d’intentato prima di liquidare la Mega Service, gettando probabilmente sul lastrico decine di famiglie. Il riferimento è, in particolare, alla convocazione del tavolo tecnico fissato per il prossimo 7 febbraio a Palermo dal Presidente della Regione. Tale convocazione, infatti, ha suggerito al Consiglio Provinciale di rinviare la discussione della succitata proposta di deliberazione per consentire all’Aula di valutare la proposta del Commissario Straordinario alla luce delle risultanze del predetto tavolo tecnico.

L’auspicio – ha dichiarato a questo proposito il Presidente del Consiglio Prov.le, Peppe Poma – è che in quella sede ai buoni propositi facciano seguito fatti concreti, provvedimenti cioè  che possano consentire di scongiurare veri e propri drammi sociali come quello che può innescare la perdita di 72 posti di lavoro. In questo senso il ruolo e le potestà, anche legislative, del Governo Regionale sono assolutamente determinanti, mentre il Consiglio Provinciale difficilmente potrebbe fare più di quello che ha già fatto anche grazie alla disponibilità e alla preziosa collaborazione – ha concluso il Presidente Poma – di tante altre Istituzioni quali i Sindacati, la Prefettura, la Questura, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, tutti adoperatisi per evitare che la legittima protesta dei dipendenti della Mega Service non degenerasse oltre i limiti del civile dissenso e della pubblica incolumità.

 

A seguire, il testo del documento approvato dal Consiglio Provinciale, che sarà trasmesso al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Presidenti della Regione e dell’A.R.S., ai Parlamentari Regionali della provincia di Trapani, al Commissario Straordinario della Provincia regionale di Trapani, al Prefetto, ai Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, al Questore, alla Procura della Repubblica di Trapani e alle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL:

 

 

                       Dopo approfondita disamina della proposta di deliberazione del Commissario Straordinario per lo scioglimento della Società Megaservice S.p.a., pervenuta all’esame del Consiglio Provinciale in data 23.01.2013, senza che il Consiglio Provinciale sia stato in alcun modo coinvolto per l’individuazione delle possibili scelte da effettuare, i consiglieri sono oggi chiamati ad esprimere il proprio voto sull’atto e si osserva quanto segue:

·         La società Megaservice S.p.A. occupa oltre settanta lavoratori nei confronti dei quali l’intero Consiglio esprime solidarietà a causa della difficile situazione nella quale si sono venuti a trovare in conseguenza della crisi finanziaria e patrimoniale dell’azienda, conclamata nel corso dell’Assemblea Straordinaria dei soci del 21.1.2013;

·         Il Commissario Straordinario ha espresso il proprio voto nel corso della predetta Assemblea Straordinaria del 21.1.2013 autorizzando lo scioglimento e la conseguente liquidazione della società e nella stessa data ha approvato la proposta che oggi si trova all’esame del Consiglio Provinciale;

·         Il Consiglio non può trascurare i rilievi di carattere tecnico contenuti nella proposta di deliberazione in ordine alle conseguenze patrimoniali a carico della società e, conseguentemente, a carico del bilancio della Provincia Regionale di Trapani nell’ipotesi di mancata autorizzazione dello scioglimento della società;

·         La scelta di procedere allo scioglimento della società è stata rappresentata quale inevitabile dal Commissario Straordinario, attesi i tempi e le modalità dalla medesima adottati e rimessi al Consiglio, come può evincersi anche dalla convocazione di apposito tavolo tecnico regionale diramata per il prossimo 07.02.2013 dal Presidente della Regione ed appena pervenuta alla Presidenza del Consiglio;

·         Proprio la convocazione del tavolo tecnico regionale fissato per il 07.02.2013 dal Presidente della Regione Sicilia, anche grazie all’intervento del Prefetto, suggerisce al Consiglio Provinciale di rinviare la discussione della proposta di deliberazione oggi all’ordine del giorno, per consentire al Consiglio medesimo di valutare la proposta del Commissario alla luce delle risultanze del predetto tavolo tecnico;

·         Inoltre il Consiglio non può trascurare la difficile situazione dell’ordine pubblico venutasi a creare a seguito dell’occupazione da parte dei dipendenti della Società Megaservice protrattasi da alcuni giorni del Palazzo Riccio di Morana e dell’aula consiliare, con l’inasprirsi della protesta che vede al momento alcuni lavoratori stazionare sul tetto, minacciando gesti ancora più gravi, del Palazzo della Presidenza, circostanza che ha richiesto l’intervento delle forze di polizia e dei vigili del fuoco;

·         Avuta notizia dal Presidente del Consiglio Provinciale che le forme di protesta dei lavoratori della Megaservice hanno determinato la convocazione di una apposita seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza, riunitosi d’urgenza alle ore 21,00 della giornata odierna, nel corso del quale, alla presenza del Prefetto, le forze dell’ordine hanno reso noto l’ulteriore aggravamento della situazione di pericolo e l’esigenza di prevenire ogni possibile rischio di incolumità dei lavoratori, che come detto hanno messo in atto forme estreme di protesta;

·         Ritenuto di dovere fare proprie le preoccupazioni dei lavoratori e l’esigenza di non compromettere oltre la precaria situazione dell’ordine pubblico evitando scontri tra i manifestanti e le forze dell’ordine e soprattutto al fine di scongiurare gesti inconsulti che possano mettere a repentaglio vite umane;

S I   P R O P O N E

          Di rinviare la seduta odierna al lunedì 11 febbraio 2013 alle ore 16,30 per la prosecuzione dei lavori.

 

riga rossa

riga rossa

Altre Notizie riga rossa
11/09/2015 | 0 commenti
Disabilità, mozione di adesione del Comune di Erice alla Convenzione ONU
A Erice, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la mozione di “Adesione del Comune di Erice alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità”. La proposta era giunta dalla II Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal consigliere Antonino Ingrasciotta e composta dai colleghi Vincenzo Caico, Antonino Marino, Concetta Montalto e Diego Sugamele.
Facen...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Valderice: via libera al completamento dell´impianto sportivo di Misericordia
Con nota del 10 settembre 2015 l´Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha dato il via libera all´utilizzo dei fondi,dell´importo complessivo di € 3.200.000,00 , per realizzare il completamento dell´impianto sportivo di Misericordia. L’ amministrazione Comunale aveva già adempiuto ai propri compiti aggiornando il progetto definitivo al preziario ...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Trapani: mercato rionale del lunedì
Da lunedì 14 settembre, con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016, si è reso necessario, considerato l´improvviso e consistente afflusso veicolare e pedonale in prossimità delle scuole, nello specifico, per la scuola dell’infanzia comunale “Gemellini Asta”, che insiste nelle immediate vicinanze dell’area, ove si svolge il mercato rionale del lunedì (via Salvat...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
La Uilpa Trapani parteciperà allo sciopero di Palermo
Una delegazione della UilPa Trapani, guidata dal segretario generale Gioacchino Veneziano, il prossimo 25 settembre parteciperà a Palermo allo sciopero dei lavoratori della pubblica amministrazione indetto a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil contro il disegno di legge di assestamento del Bilancio dello Stato che ha cassato le risorse contrattuali per i lavoratori dei ministeri che servo...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
Il Burkina Faso a Blue Sea Land 2015
La Repubblica del Burkina Faso parteciperà all’edizione 2015 di Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente.

Il Console del Burkina Faso in Sicilia, il dott. Antonio Tito, ha incontrato presso la sua sede consolare di Palermo il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo. Il Console Tito e Tumbiolo hanno discusso sull...

riga rossa

11/09/2015 | 0 commenti
È operativo il centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi"
E’ ufficialmente operativo, dopo l’acquisizione dell’ultimo decreto autorizzatorio da parte dell’Autorità Regionale, il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Nella giornata di oggi proprio il Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale dell´Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Dott. Antonio Parrinello, e il D...

riga rossa

News ed Eventi Turistici
(guardali tutti »)
Sentieri Naturalistici di Erice Sentieri Naturalistici di Erice
Dal: 27/09/2015 Al: 27/09/2050
Luogo: erice
Il museo delle illusioni di Trapani Il museo delle illusioni di Trapani
Dal: 01/01/2017 Al: 01/01/2050
Luogo: tutti
Festival Florio a Favignana Festival Florio a Favignana
Dal: 13/06/2021 Al: 20/06/2021
Luogo: trapani

Scarica PDF riga rossa

Scarica i PDF de la Sberla

Video riga rossa
La spiaggia è di tutti e tutti possono contribuire a renderla un posto migliore!
Cerca nel sito riga rossa
riga rossa

Ultimi Commenti riga rossa
Redazione su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Gentile Sis, ci preme cominciare dicendo che non siamo razzisti. Può non crederci se vuole, ovviamente, ma di certo noi siamo responsabili di ciò che scriviamo e non di ciò che lei capisce. Detto questo, lei spara insensatamente a zero e non perdiamo neppure tempo nel linkarle tutti i nostri articoli che parlano di ladri e vandali "nostrani". Cordialmente

Sis su Vandalo a piede libero in via Fardella:
Che articolo di qualità e ben scritto complimenti! Dei ragazzi/ini o uomini puramente italiani o per meglio di TRAPANESI che contnuamente compiono furti e rapine non se ne parla vero? No, perchè non conviene,non porta voti. La delinquenza va punita dalla legge in ogni caso italiano o straniero che sia chi commette il reato. E se i negozianti non fanno denuncia si dimostrano solo dei codardi e se gli episodi restano impuniti la colpa è del nostro sistema. Razzismo=Ignoranza.

salvatore su Trapani, chieste in Consiglio le dimissioni del sindaco (e Fazio ripropone la sfiducia) :
che i consiglieriabbiano il coraggio di rinunciare al gettone di presenza dando un segnale a questa città

Tibbì su Favignana: amianto abbandonato sulle coste:
tanto se ne sbattono: http://www.dovatu.it/news/sicilia-favignana-un-mare-di-amianto-eternit-anche-sottacqua-19050/

Maria genna su Trapani, a InChiostro d’Autore Concita De Gregorio presenta “Mi sa che fuori è primavera”:
ho letto il libro: affascinante e nella sua tragica vicenda carico di speranza e umanità

angiove su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Per il transito dei bus in via AMM.STAITI non vedo tutto quest´ORDINE nella circolazione ! Sembra che i pulmini privati che trasportano viaggiatori negli aereoporti ( birgi - puntarais ) o tax abbiano un loro CODICE DELLA STRADA

LUIS su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
D´ACCORDO, MA QUALCHE DIRIGENTE INCAPACE FORSE C´E´, MENTRE PER IL TRANSITO DEI BUS IN VIA AMM. STAITI, SOSTENGO CHE ORA CI SIA PIU´ ORDINE, MA IL SINDACO NON HA DATO UN CONGRUO PREAVVISO

bottarga su Fazio: «La relazione del sindaco Damiano è una improponibile difesa d´ufficio del suo inutile operato. Un copione già visto, stantio e privo di un qualsiasi spunto d´interesse». :
Sono d´accordo con l´onorevole F A Z I O mii auguro presto la sfiducia ed il ritorno alle urne.

angela su Erice, San Giuliano, una profonda buca causa un incidente:
filnamente ogni tanto apolizia municipale fa qualkosa nn solo multe

cangemi carlo su L´ATM sospende la Linea Spiaggia Feriale:
Scusate, quando una notizia positiva. E´ tutto senza senso, cose che accadono solo a Trapani. TUTTI A CASA

Voli Trapani riga rossa
riga rossa

© 2021 - Editori Trapanesi Sas
Sede Legale: Via Pantelleria, 46 -91100 - Trapani
Redazione: Piazza Vittorio Emanuele, 28- 91100 Trapani
Supplemento de L'Affarone registrazione Tribunale di Trapani n°191 del 14/10/1988
Direttore responsabile Dott. Alberto Costantino
P.Iva 02416400816

powered by
First Web